LogoStocco2page-0001

011-947.82.33

393/148.27.98

carrozzeriastocco@gmail.com

Via Elia Giuseppe, 1 Chieri TO 

Logo
914c
623153-PNWC07-400

facebook
instagram
download

Resta in contatto

Capture.PNG

facebook
instagram
download

CARROZZERIA STOCCO DI STOCCO CLAUDIO E LUCA & C. SAS - P.IVA 10533690011 | Cookie & Privacy Policy

WEBIDOO-LOGOFOOTER

Farmed by WEBIDOO

DSC6626DSC6571DSC6560DSC6564DSC6611DSC6598DSC6613

Storia e passione

La carrozzeria Stocco dal 1972 ripara vetture grazie alla collaborazione di personale qualificato. La certificazione di Qualità ISO 9001 garantisce riparazioni d’eccellenza per tutti i danni. Nel corso degli anni ha ampliato l’elenco dei servizi per soddisfare le esigenze e/o richieste dei suoi clienti.

 

Con impegno e professionalità tutto il team è a tua disposizione. Affida la tua auto a mani esperte e riceverai i nostri gadget di benvenuto. Ci trovi anche sulla nostra pagina Facebook e Instagram. 
 

DSC6590
Capture.PNG

Soccorso stradale h24

Carrozzeria

DSC6564
DSC6595

Contatti

Servizi

Capture.PNG

Guida compilazione CAI (CID)

Analizziamo tutti i punti del modulo CAI (CID):


1.    Indicare data e luogo dell’incidente;
2.   Scrivere i dati personali dell’assicurato e di chi era alla guida al                 momento dell’incidente;
3.    Indicare sempre il numero di targa;
4.    Scrivere il nome della Compagnia assicurativa; 
5.    Crocettare la/le caselle inerenti alla dinamica dell’incidente;
6.    Segnare il punto di impatto; 
7.    Disegnare un grafico della posizione dei mezzi al momento                         dell’impatto, avendo cura di indicare la segnaletica orizzontale (riga         a centro strada, stop, ecc.);
8.    Firmare per esteso con nome e cognome.

Non firmare MAI un modulo CAI (Cid) in bianco o non compilato del tutto, se hai dei dubbi sulla compilazione chiamaci subito. Una compilazione non corretta, con dimenticanze come ad esempio l’assenza delle firme, comporta ritardi sulla procedura di risarcimento del danno, infatti, la presenza delle firme congiunte è a tutti gli effetti una “prova” della dinamica concordata tra le parti. Se viene richiesto l’intervento delle autorità è bene non spostare i veicoli dalla posizione dopo la collisione, salvo in caso di intralcio per la circolazione o di sicurezza, in questo caso scatta delle foto prima dello spostamento.
 

DSC6560

50

ANNI DI ATTIVITÀ
NEL MONDO DELL' AUTOMOBILE